Un indimenticabile ’89

Un indimenticabile ’89

Feltrinelli, 1990 – 192 pagine
La decisione a favore della svolta fu caratterizzata dal più ampio dibattito democratico mai verificatosi in tutti i partiti e dalla più vasta consultazione politica della base dei militanti, che coinvolse una parte rilevante del paese: al termine di quel processo il 70 per cento si dichiarerà favorevole al cambiamento. Alla fine del 1990 scrive la “Dichiarazione di Intenti” con la quale propone valori, propositi strategici, nome e simbolo del nuovo partito. Appare, per la prima volta, la Quercia.

Pubblica il libro “L’indimenticabile ’89” (ed. Feltrinelli).

Il 3 febbraio 1991, a Rimini, nasce il Partito Democratico della Sinistra a conclusione del XX Congresso Nazionale del PCI. Una parte di quel terzo di militanti che si era dichiarato contro la svolta decise di scegliere la strada della scissione, fondando “La Rifondazione comunista”; un’altra parte, capeggiata da Ingrao, Tortorella e Natta, decise invece di restare nel nuovo partito, dando vita a una corrente politica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *